Mese: gennaio 2017

Amore e sesso nella Russia di Putin

Apriamo oggi la nuova rubrica, “Amore e sesso nella Russia di Putin”.

La visione del sesso e del ruolo della donna nella famiglia e nella società occupa un posto fondamentale nella creazione dell’identità di un popolo e di una nazione.

La Russia, come in molti altri campi, differisce drasticamente dalla visione europea: Mosca sembra rigettare il femminismo e la partità dei generi, e sembra preferire ruoli netti, con un uomo (maschio) che guadagna e mantiene la sua “amante ideale” (femmina), impegnata solo a farsi bella e dare piacere al proprio uomo.

In questa rubrica settimanale vi mostreremo come le donne russe vanno a scuola per imparare a sedurre gli uomini, imparano a tenerseli stretti con corsi di seduzione, sesso orale, impostazione del tono della voce…Ma vi mostreremo anche cosa pensano gli uomini, che ruolo immaginano per se e per le loro donne. Cosa pensano i russi del matrimonio, della fedeltà e della famiglia e infine dell’omosessualità…Speriamo che tutte queste questioni, vi daranno una nuova e più profonda comprensione del mondo al di la della cortina di ferro…

Nel video, Anastasia, maestra di seduzione, da alcuni consigli alle donne, per non perdere il proprio uomo e diventare amanti ideali (sottotitoli in italiano). Buona visione.

Il discorso di capodanno 2017 di Putin: “pace e sviluppo alla Russia”

Cari cittadini della Russia, cari amici

Il 2016  è finito. Non è stato semplice, ma le difficoltà con le quali ci siamo scontrati ci hanno ravvivato, hanno risvegliato in noi forze e riserve nascoste, con le quali ci muoveremo verso il futuro.

La cosa più importante  è che noi crediamo in noi stessi, nelle nostre forze e nella nostra patria. Lavoriamo, e lo facciamo con successo, e molte cose ci vengono bene. Voglio sinceramente ringraziarvi tutti per le nostre vittorie e per le nostre conquiste, per la comprensione e la fiducia, per la sincera e sentita cura per la Russia.

La nostra  è una nazione enorme, unica, bellissima. Ci uniscono missioni comuni, e gioie comuni come quella di accogliere l’anno che viene in famiglia, con la speranza che tutto migliorerà.  Ma non sempre intorno al tavolo. Non pochi dei nostri concittadini, lontani dalle loro case, assicurano alla Russia la sicurezza, lavorano in proprio o negli ospedali, guidano treni o pilotano aerei. A tutti coloro che adesso stanno svolgendo il proprio dovere, o il proprio lavoro, i miei più caldi auguri per l’anno nuovo.

Cari Amici,

aspettiamo con impazienza i rintocchi della campana del Cremlino, e come non mai in questo momento sentiamo lo scorrere del tempo, sentiamo il futuro avvicinarsi. Questo succede solo in questi minuti, questi magici minuti di festa.

E c’è un segreto. Ognuno di noi puo diventare magico in questa notte. Per questo non serve altro che amare e rispettare i propri genitori, circondare di affetto e attenzioni i propri figli, la propria famiglia, rispettare i colleghi al lavoro, tenere viva l’amicizia, la giustizia e la verità, essere compassionevole, aiutare coloro che aspettano e hanno bisogno d’auto. Ecco il segreto!

Che i nostri sogni si realizzino! Che in ogni casa regnino allegria e amore! Che possiamo vedere piu chiaramente le nostre vie del cuore!

Pace e sviluppo alla nostra grande patira, la Russia!

Buon 2017!

maxresdefault